San Valentino: “Alzati e Cucina”, ricette per il mal d’amore

La cucina puo’ essere un’alleata preziosa tanto quanto le amiche del cuore. Ne sono convinte Francesca Fiorentino e Luciana Morelli, le autrici del libro “Alzati e Cucina – Ricette per il mal d’amore” (Edizioni Ultra – pp.218 euro 14) e fondatrici dell’omonimo blog, nato per trasformare malinconie, paturnie e brutti ricordi amorosi in gustose ricette e buon cibo, condito da racconti ironici e disincanto. Il loro motto scaccia-pensieri e’ che “un fritto al giorno toglie la delusione di torno”. Da qui le ricette per frittelle di mele e cannella, e le ricette per le spaghettate di mezzanotte. Il volume e’ una raccolta di piccole e grandi disavventure amorose, catalogate per emozione – Rabbia; Delusione; Gelosia; Insofferenza – dedicata sia ai cuori infranti che hanno voglia di sdrammatizzare le catastrofi di coppia, sia a chi vuole coltivare l’amore con i fornelli. E in generale a chi vuole voltare pagine, perche’, sottolineano Fiorentino e Morelli, “un piatto cucinato col cuore e’ una medicina efficace e senza controindicazioni”. Con tante “dritte” da trascrivere in taccuini spesso sporchi di cioccolato o di sugo, e molto cinema tra le righe e soprattutto nei titoli dei racconti. Altra passione delle autrici che, in vista di San Valentino, firmano ricette corroboranti, come cinghiale e polenta, un salva-spirits come le penne Bloody Mary, muffin da aperitivo al gusto di pizza, non trascurando i nuovi superfood, con la marmellata con semi di chia, e un salutista couscous mandorle e verdure.