Due giovani di Cattolica Eraclea al vertice dell’AICS provinciale di Agrigento

Sono di Cattolica Eraclea il nuovo presidente del collegio dei Probiviri e Segretario Amministrativo Provinciale dell’AICS, lo storico Ente, fondato dal Ministro del Lavoro Giacomo Brodolini che si occupa di tantissimi settori: cultura, lavoro, politiche sociali, formazione professionale, sport, arte, turismo, ambiente, pari opportunità. Domenica 12 Febbraio 2017 ad Agrigento – viene spiegato in una nota – si è celebrato il XVI° Congresso Provinciale dell’AICS dal titolo “Territorio e Futuro” al quale hanno preso parte numerose rappresentanze cittadine e zonali dell’Ente. Hanno dato testimonianza di presenza ed attivismo sul territorio tantissimi presidenti di Circoli Cittadini dell’AICS che da anni portano avanti le attività sociali, di volontariato, culturali, artistiche e sportive. In tale occasione si sono rinnovate, con votazione dei delegati di tutta la provincia, le cariche sociali. Il Presidente uscente, il Dott. Giuseppe Petix, attuale vice sindaco di Casteltermini, è stato rieletto come Presidente Provinciale. Nel rinnovo delle cariche sociali, Calogero Danna di Cattolica Eraclea è stato eletto Presidente del Collegio dei Probiviri provinciale mentre la Dott.ssa Noemi Sciascia è stata nominata Segretario Amministrativo Provinciale. Il collegio dei probiviri sono i cosiddetti “uomini onesti”, persone che, per particolare autorità morale, sono investite di poteri giudicanti e arbitrali sull’andamento di un’istituzione o associazione, sugli eventuali contrasti interni, sui rapporti con altri enti e simili.Il Segretario Amministrarivo Provinciale ha ruoli di coordinamento e di direzione in ambito istituzionale ed amministrativo; dirige la vita gestionale dell’Ente e attua gli adempimenti agli indirizzi politici del Consiglio d’Amministrazione dell’Ente. Già dallo stesso pomeriggio della sua “investitura” la dott.ssa Sciascia si è messa a lavoro per il nostro territorio provinciale e per tutte quelle azioni sociali che devono essere poste in essere in favore dei cittadini. Sarà un’occasione in più per due giovani e competenti Cattolicesi di farsi valere in ambito provinciale e regionale.