Lavoro in Sicilia, Cimino a Crocetta: tutelare reddito lavoratori cementerie Porto Empedocle

“Il governo regionale assuma iniziative per agevolare la riconversione industriale delle ex Cementerie Siciliane di Porto Empedocle. Vanno valutate con attenzione le possibilità di
investimento per fare in modo che l’opificio venga gestito in maniera produttiva anche al fine di scongiurare l’interruzione di reddito per le famiglie dei lavoratori. Invito il presidente della regione Rosario Crocetta a riferire al parlamento regionale sulla situazione effettiva
delle ex Cementerie Siciliane rispetto anche a progetti di bonifica che dovrebbero vedere impiegati i lavoratori che sinora hanno fruito degli ammortizzatori sociali”. Lo afferma Michele Cimino, deputato e portavoce di Sicilia Futura, primo firmatario di un’interrogazione parlamentare all’Ars sulle cementerie ex Italcementi di Porto Empedocle.