Donna va in ospedale con feto in busta a Canicattì: “Ho abortito”

Una romena di 30 anni stanotte alle 2.30 si è presentata al pronto soccorso dell’ospedale di Canicattì con un feto alla 27/ma settimana custodito in una busta di plastica. La donna – secondo quanto riporta l’Ansa – ha raccontato di aver abortito in maniera naturale mentre si trovava da sola. Il marito al momento si trova in Romania. I sanitari hanno avvertito i carabinieri e ricoverato la donna in corsia. Il feto è stato portato presso la sala mortuaria dell’ospedale in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.