Cattolica Eraclea, “violentò nipotina per 5 anni”: chiesti 12 anni di carcere per lo zio, 9 per la madre

Il pubblico ministero Alessandra Russo ha chiesto la condanna a 12 anni di reclusione per un romeno di 45 anni accusato d’aver violentato per cinque anni la nipotina. Nove anni di carcere sono stati invece chiesti per la madre della ragazzina, che “sapeva tutto e non impedì, pur avendo l’obbligo giuridico di farlo”, secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola.
L’uomo è in carcere dal 2 febbraio dello scorso anno. L’inchiesta è partita dopo un esposto dei servizi sociali del Comune di Cattolica Eraclea. Pare che l’attività di indagine sarebbe stata favorita anche dalla denuncia di una parente. La ragazzina, adesso quattordicenne, è stata affidata ad un centro d’accoglienza per minori. L’uomo ha sempre negato le accuse. Attesa la sentenza del tribunale di Agrigento.