Prevenzione malattie cardiovascolari, equipe A Cuore Aperto a Naro: visitati 70 pazienti

“La carità diventa servizio anche con l’assistenza sanitaria per i meno abbienti grazie a questa feconda collaborazione tra i Gruppi di Volontariato Vincenziano della diocesi di Agrigento è l’associazione onlus A Cuore Aperto presieduta dal Giovanni Ruvolo. Una grande occasione per testimoniare l’amore di Dio nei confronti di persone più sfortunate che altrimenti non si potrebbero permettere un presidio sanitario di così alta specializzazione come nel caso dell’equipe di A Cuore Aperto che non finiremo mai di ringraziare”.
Lo ha detto l’assistente spirituale diocesano dei Gruppi di Volontariato di Agrigento, don Salvatore Raso, a margine della nuova giornata di prevenzione delle malattie cardiovascolari promossa oggi a Naro dall’associazione onlus A Cuore Aperto. Una settantina le visite effettuate dai medici volontari: i cardiochirurghi Giovanni Ruvolo e Linda Pisano e dal cardiologo Fabio Triolo. Ha collaborato l’infermiera Antonella Mistretta. Impeccabile l’organizzazione a cura dei volontari del GVV di Naro coordinati dalla professoressa Maria Falci.
“Iniziative come questa – ha sottolineato don Salvatore Raso – sono di fondamentale importanza soprattutto in questi giorni in cui la chiesa riscopre il valore della carità attraverso il magnifico messaggio che Papa Francesco ha lanciato in occasione della quaresima. Il messaggio è che si vive la Pasqua del Signore nel momento in cui si vive la dimensione della solidarietà, questo vive la santa chiesa nel tempo della quaresima, il tempo forte in cui il digiuno apre il cuore all’elemosina”.