Montallegro: intimidazione a dirigente comunale, la solidarietà del sindaco Baglio

“Esprimo la solidarietà personale e dell’intera giunta che rappresento al dirigente comunale Salvatore Chiara, colpito da un grave atto intimidatorio”. Lo ha detto il sindaco di Montallegro, Salvatore Baglio, commentando la notizia dell’intimidazione ai danni Salvatore Chiara, 61 anni, segretario dell’Unione dei Comuni di Bovo Marina, Eraclea Minoa e Torre Salsa, molto conosciuto in zona anche perché da anni, oltre che al comune di Montallegro, ha lavorato in quelli di Siculiana, Realmonte e Porto Empedocle.
“Il dottor Chiara – ha aggiunto il sindaco – è un professionista competente molto attivo, appassionato del suo lavoro, si occupa di tante cose fornendo un prezioso contributo all’amministrazione comunale e sempre pronto a risolvere i problemi della gente. Non è facile poter capire chi e perché abbia potuto compiere tale gesto, l’auspicio che le indagini dei carabinieri possano fare luce sulla vicenda. E’ il terzo dipendente comunale che viene preso di mira allo stesso modo nel giro di un anno, eppure a Montallegro non ci sono grandi appalti in cui infiltrarsi e tutto sommato sembra un paese tranquillo. Ma fatti come questi, ancora una volta, turbano la serenità di chi li subisce ma anche dell’intera comunità”.