Bimba violentata a Cattolica Eraclea, condannati lo zio orco e la mamma complice

Dieci anni di carcere per un 45enne romeno da anni residente a Cattolica Eraclea accusato di aver violentato per cinque anni la nipote con la complicità della sorella, madre della ragazzina, che sapeva tutto e non lo impedì “avendo l’obbligo giuridico di farlo”. Per la donna, invece, la condanna è di otto anni, come riporta il Giornale di Sicilia oggi in edicola. Il processo si è svolto davanti ai giudici della sezione penale del tribunale di Agrigento presieduta da Luisa Turchi.