Ponte Morandi, la Procura apre inchiesta sulle condizioni di stabilità

La Procura della Repubblica di Agrigento ha aperto un’inchiesta sulle condizioni di stabilita’ del viadotto Morandi, che collega la città dei templi con Porto Empedocle. Dopo i timori emersi, accompagnati da polemiche, il procuratore Luigi Patronaggio, come riporta l’Ansa, ha aperto un fascicolo “per accertare se il viadotto costituisca un pericolo per la pubblica incolumita’”. A fare scoppiare il “caso” e’ stata l’associazione Mareamico che, nei giorni scorsi, ha diffuso un filmato per denunciare il degrado strutturale dei piloni che sorreggono il viadotto Morandi. “C’e’ troppa preoccupazione. Troppa! Le rassicurazioni di Anas non hanno attenuato i timori – ha detto il sindaco di Agrigento Lillo Firetto – Si chiuda il ponte e si inizino urgentemente i lavori”.