Abusivismo: minacce al sindaco Cambiano, commissione Antimafia a Licata

La commissione regionale antimafia, presieduta da Nello Musumeci, ha fatto visita al sindaco di Licata, Angelo Cambiano, vittima dell’ennesima minaccia legata all’avvio delle demolizioni delle case abusive. Oltre a Musumeci hanno la delegazione comprendeva il vice presidente Margherita La Rocca Ruvolo e i componenti Giuseppe Arancio e Giorgio Assenza. “Con la violenza, anche verbale – ha detto Musumeci – i problemi non si risolvono, ma si aggravano e restano insoluti. Poiche’ la commissione ha pure il compito di avanzare proposte legislative, ci siamo confrontati con il sindaco, gli amministratori e la rappresentanza consiliare, sui possibili rimedi da porre ad un problema, qual e’ quello dell’abusivismo, che va affrontato senza giustizialismo e senza superficialita’”. “Il tema – ha detto Cambiano – e’ sempre stato affrontato dalla classe politica non affrontandolo, per cui credo sia giunto il momento in cui ognuno e’ chiamato ad assumersi le proprie responsabilita’ in merito, ad agire di conseguenza, con i mezzi che la legge mette loro a disposizione, senza lasciare i sindaci e i comuni praticamente da soli e abbandonati al loro destino”.