SHARE

Scade il prossimo 31 marzo il termine per la presentazione degli elaborati da parte delle scuole primarie e secondarie di primo grado aderenti al progetto di Educazione Ambientale “Scopri-tarta”, coordinato per la Sicilia dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento in qualità di partner di progetto (ente capofila il CNR-ISMAR). Si tratta, com’è noto, della seconda edizione del programma previsto dall’azione E3 del progetto comunitario LIFE “Tartalife – Riduzione della mortalità della tartaruga marina nelle attività di pesca professionale” (LIFE12 NAT/IT/000937), dedicato all’informazione e sensibilizzazione degli studenti siciliani sui problemi di conservazione della popolazione mediterranea di Tartaruga marina Caretta caretta, e in particolare quelli legati alla pesca professionale.
Oltre 100 – viene spiegato in una nota – le classi di tutta la Sicilia che hanno aderito al programma, e che, come lo scorso anno ma con differenti modalità di svolgimento, dovranno presentare un elaborato per classe o gruppo di lavoro. Gli elaborati dovranno pervenire (con allegata la scheda docenti e il questionario di gradimento) entro e non oltre il 31 Marzo 2017, scegliendo tra due modalità: con raccomandata A/R, corriere e anche consegna a mano a: Libero Consorzio Comunale di Agrigento- Settore Ambiente e Territorio – Piazza Aldo Moro n. 1 – 92100 Agrigento. Per questa modalità di spedizione, l’elaborato dovrà essere consegnato su supporto informatico e il plico dovrà pervenire a questo Ente entro il 31 Marzo (non si terrà conto del timbro postale); via e-mail all’indirizzo di posta elettronica: pragambiente@gmail.com. La valutazione sarà effettuata dalla Commissione presieduta da un rappresentante del Libero Consorzio di Agrigento.

SHARE