VIDEO | Salvini a Lampedusa: “Questa non è accoglienza, è una vergogna”

Mentre a Roma si sfila per brindare all’Europa, Matteo Salvini decide di ripartire da Lampedusa.
“Ho l’idea di un Italia e di un Europa diversa,che difenda il lavoro, i confini e ripristini la legalità. Dodicimila morti, cinquecentomila sbarchi, solo il cinque per cento sono i profughi di guerra vera; riparto dall’estremo sud perché l’Italia tutta, dal nord al sud, non ha rivali al mondo” afferma Salvini. I componenti del collettivo Askavusa con degli striscioni, dimostrano il loro dissenso per la visita di Salvini. “L’ennesima operazione mediatica che sfrutta Lampedusa. Salvini critica il business dell’accoglienza ma fu il governo Berlusconi con la Lega Nord a fare i primi appalti per la gestione dei centri” afferma Sferlazzo del collettivo. Per Angela Maraventano la visita di Matteo, un messaggio importante “vuole ripartire da Lampedusa per migliorare il nostro Paese” afferma la pasionaria leghista. Ecco il video di LiberaEspressione.