Teatro: “Non è vero, ma ci credo!” a Ribera il 7 aprile

Venerdì 7 aprile, alle ore 21.00, per il penultimo appuntamento della “Rassegna Teatrale di Ribera Città delle Arance”, organizzata dall’Associazione Socio Culturale “San Michele Arcangelo” di Calamonaci, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Ribera, sarà in scena sul palco del Cine Teatro Lupo, l’Associazione Teatrale “Arridi ca ti Passa” dei fratelli Cipolla che nei suoi dieci anni di attività ha saputo conquistare l’affetto e la stima del pubblico non solo locale ma anche dei paesi limitrofi e che debutterà nella propria città con la commedia nata dal genio di Peppino De Filippo “Non è vero…ma ci credo!”, considerato il capolavoro comico di tutta la sua produzione teatrale.

Il testo evidenzia la superstizione che ancora vive ai nostri tempi con situazioni che spesso condizionano la vita di chi crede nella sfortuna. Il risultato è di uno spettacolo che, pur inducendo il pubblico all’inevitabile risata, fa riflettere su una perniciosa “malattia” da cui nessuno è totalmente immune. Persino il filosofo Benedetto Croce, a proposito delle superstizioni, disse: “Non è vero, ma prendo le mie precauzioni”, frase colta e ripresa dal grande Eduardo De Filippo che soleva spesso dire «Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male».

In questa commedia Giuseppe Cipolla (regista e interprete del commentatore Gervasio Savastano), si avvale della complicità di: Alessia Lombardo (Teresa, sua moglie), Francesca Pecoraro (Rosina, sua figlia), Manuel Latino (Sammaria), Calogero Montalbano (Avv. Donati), Leonardo Moscato (Spirito e Malvurio), Giulia Coniglio (Mozzarella, la segretaria), Francesco Matozza (Musciello, il portinaio) e Giovanna Interrante (Tina, la cameriera). Per informazioni e biglietti telefonare ai numeri: 328 0134734 – 348 2848898