Realmonte, sarà ampliato entro l’estate il belvedere sulla Scala dei Turchi

Saranno realizzati entro l’estate i lavori per l’ampliamento della terrazza panoramica con vista sulla Scala dei Turchi. Il belvedere, realizzato dal Comune di Realmonte in collaborazione con il Fai su un’area di 600 metri quadrati in cui è stata demolita una casa abusiva, sarà esteso fino a 1.200 metri quadrati e sarà complessivamente lungo circa 140 metri. Lo ha annunciato ieri il sindaco di Realmonte Lillo Zicari.

“Abbiamo già presentato il progetto per l’ampliamento del belvedere, adesso aspettiamo l’autorizzazione della Soprintendenza dei beni culturali e ambientali di Agrigento e poi daremo il via ai lavori che saranno realizzati dagli operai del comune. Il progetto – ha detto il sindaco al Giornale di Sicilia – prevede la sistemazione dei luoghi, la realizzazione di una staccionata, delle panchine in legno e la cartellonistica turistica. Contiamo di farcela entro l’estate, la terrazza panoramica già realizzata in collaborazione con il Fondo per l’ambiente italiano, è stata particolarmente apprezzata dai turisti arrivati quest’anno alla Scala dei Turchi. Adesso – ha sottolineato il sindaco – la renderemo ancora più ampia, bella e accogliente. La location si presta bene anche per l’organizzazione di eventi artistici e culturali, in questa direzione continuerà la collaborazione tra il comune di Realmonte e i Fai”.

Intanto, il primo maggio scatterà il nuovo piano di gestione della Scala dei Turchi messo in campo dall’amministrazione comunale dopo le polemiche con il proprietario delle particelle catastali dell’area su cui ricade la scogliera bianca tra le più famose al mondo, Ferdinando Sciabbarrà, e con il responsabile dell’associazione Mareamico di Agrigento, Claudio Lombardo, che avevano annunciato un piano di gestione – che prevedeva il ticket d’ingresso – contro il quale si è però schierato il comune di Realmonte con un atto di citazione a giudizio davanti al tribunale di Agrigento chiamato così a decidere sul contenzioso tra pubblico e privato.

“A partire dal primo maggio – ha spiegato ieri il sindaco Zicari – ci occuperemo della Scala dei Turchi con un nuovo progetto che coinvolge cittadini di Realmonte, sarà l’amministrazione comunale a gestire il sito, attiveremo nuovi servizi per i turisti. Quattro persone si occuperanno della sorveglianza del sito e forniranno informazioni ai turisti, ci sarà anche un presidio di primo soccorso”.