SHARE

Un pescatore cinquantunenne di Porto Empedocle, Gaetano Volpe, e’ stato fermato, dai carabinieri, per tentato omicidio. Lo scorso giovedi’, davanti ad un bar di via Agrigento a Favara, l’uomo avrebbe esploso un colpo di pistola contro un disoccupato di 31 anni. Il colpo ha mancato il giovane, prendendolo di striscio alla parte destra dell’addome, secondo quanto riporta l’Ansa. Ieri, il trentunenne ha denunciato tutto ai carabinieri che dopo una brevissima indagine hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto, e portato in carcere, il pescatore empedoclino. Il fascicolo di inchiesta e’ coordinato dal sostituto procuratore di Agrigento, Andrea Maggioni.

SHARE