Enogastronomia, 5 chef stellati siciliani de Le Soste di Ulisse in scena a Mosca

Cinque chef siciliani stellati in trasferta a Mosca per due serate all’insegna dei sapori siciliani. Le cene sono state organizzate da Nino Graziano, chef due stelle Michelin dell’ex Mulinazzo a Villafrati, da anni trasferitosi in Russia, insieme con il giornalista russo Igor Gubernsky che è stato in Sicilia qualche mese fa in occasione della festa dell’associazione “Le soste di Ulisse” e ha pensato di portare nella sua terra chef e piatti siciliani, come racconta il Giornale di Sicilia oggi in edicola. Ai fornelli, al fianco di Graziano, i bistellati Pino Cuttaia de “La Madia” di Licata e Ciccio Sultano del “Duomo” di Ragusa e gli chef una stella Michelin Tony Lo Coco de “I Pupi” di Bagheria, Claudio Ruta de “La Fenice” a Ragusa e Giovanni Santoro dello “Shalai” a Linguaglossa. Sette le portate previste. Per cominciare la doppia consistenza di gambero di Santoro, poi il merluzzo con affumicatura di pigna e condimento alla pizzaiola di Cuttaia, quindi l’uovo di gallina ruspante affogato, cavolfiori e senape saltati all’aglio e crema di pecorino siciliano di Ruta. Si è proseguito con i bottoni di pasta ripieni di stracciatella con salsa alla norma di Graziano, lo gnocco di patate di Sultano e la stigghiola di tonno di Lo Coco. Infine, il dessert di Nino Graziano e Claudio Pirovano.