Agrigento, tutto pronto per la “conquista di Akragas”: viaggio nella storia il 6 e 7 maggio

E’ tutto pronto ad Agrigento per rivivere la “conquista di Akragas” con il primo grande evento di rievocazione storica nel suggestivo scenario della Valle dei Templi. Martedì 2 maggio, alle 10.30 a Casa Sanfilippo, è in programma la conferenza stampa di presentazione dell’evento “210 a.c. la conquista di Akragas”. Sarà illustrato il programma della manifestazione, che si terrà il 6 e 7 maggio. Alla conferenza stampa parteciperanno il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto; l’assessore comunale alla Cultura di Agrigento Beniamino Biondi; il direttore del Parco archeologico della Valle dei Templi, Giuseppe Parello; Laura Danile, archeologa e fondatrice dell’Associazione PastActivity; Fabiana Principato, responsabile marketing Di Stefano Dolciaria. Al termine della conferenza, previsto un momento di degustazione di prodotti tipici.

“Il 6 e 7 maggio la città dei templi sarà nel pieno delle guerre annibaliche, l’esercito punico e quello romano si contenderanno la Sicilia e si scontreranno per il controllo di Akragas. Girando tra le tende dei due accampamenti nemici – viene spiegato in una nota – i visitatori potranno immergersi nella vita quotidiana della fine del III secolo a.C.. Potranno osservare una donna che tesse al telaio o un medico che cura una ferita, ammirare le splendide collane in pasta vitrea prodotte dai cartaginesi, scoprire le ricette della cucina romana e punica, assistere a scene di allenamento militare e di battaglia per sentirsi protagonisti di una storia animata da suoni e colori vivaci”. Il progetto è realizzato dall’associazione culturale PastActivity – nata nel 2016 dall’idea di due archeologi, Laura Danile e Giovanni Virruso, con la consulenza esterna dell’archeologa Claudia Speciale – in collaborazione con un team di ragazzi selezionati tra gli studenti del corso di laurea di Archeologia e Beni Culturali dell’Università di Palermo e gli alunni del liceo classico Empedocle di Agrigento. “La partecipazione è gratuita, è gradita la prenotazione”, tutte le informazioni sul sito pastactivity.it. Nel team: Candida Cipolla, Elisa Contino, Claudia De Giorgi, Emanuele Giunta, Fabrizio Lo Faro, Alessandra Maganuco, Lidia Matano, Iolanda Mignosi, Mattia Parrino. Tra i collaboratori: Maria Simonaro, Alessia Ballaccomo, Paola Ciaravella, Viviana Agnello. “Scopo di PastActivity – spiegano i promotori dell’evento – è quello di valorizzare il territorio e il patrimonio culturale attraverso una migliore conoscenza del passato e delle tradizioni. Le proposte dell’associazione si rivolgono sia ad esperti sia ad appassionati, famiglie, scuole, giovani, anziani, viaggiatori e a tutti coloro che abbiano voglia di emozionarsi con la storia. L’approccio utilizzato unisce solide basi scientifiche a nuovi linguaggi comunicativi in modo da consentire a tutti di potersi immergere in un mondo scomparso”.