SHARE

“I ritardi nell’iter di approvazione dei decreti in materia di Ape sociale e lavoratori precoci sono ormai pesanti ed e’ opportuno che il Governo fornisca al piu’ presto alle organizzazioni sindacali dei chiarimenti sui tempi e su come intende procedere dopo il parere del Consiglio di Stato, che ha avanzato significative osservazioni in merito ai testi che gli sono stati presentati da Palazzo Chigi”. Lo ha scritto in una nota il segretario confederale della Cgil Roberto Ghiselli. “Questa situazione – sottolinea Ghiselli – lascia ancora migliaia di lavoratori nell’incertezza rispetto alla possibilita’ e ai tempi in cui poter accedere alle misure contenute nei decreti, cosi’ come – conclude – rende difficoltoso il lavoro di informazione e assistenza ai lavoratori da parte del sindacato e delle strutture di servizio”.

SHARE