Meccanico ucciso ad Agrigento, si costituisce 29enne

Un meccanico di 39 anni, Giuseppe Mattina, e’ stato ucciso ieri sera a coltellate all’interno della sua officina di contrada San Benedetto, nella zona industriale di Agrigento. Il presunto assassino, Giovanni Riggio, di 29 anni, si e’ costituito in nottata al commissariato Brancaccio di Palermo. Il giovane – riporta l’Ansa – si e’ presentato con gli indumenti ancora sporchi di sangue, confessando il delitto che ancora non era stato scoperto. La polizia di Agrigento ha trovato il cadavere del meccanico nell’officina. I due, pare, sarebbero soci in affari.