SHARE

Un black out informatico ha interessato le utenze dati Telecom in provincia di Palermo, Catania e Agrigento. A causarlo, fa sapere l’azienda, “e’ stata una ditta che mentre, a nostra insaputa, stava eseguendo lavori ha tranciato un cavo”. “Gia’ intorno alle 11 – ha spiegato ieri la Telecom – il problema era stato risolto con un reinstradamento dei flussi intorno alle 13.30 abbiamo registrato una nuova caduta ma dalle 15.30 il problema e’ risolto”. Oggi, 9 maggio, in diverse zone risultano ancora problemi. Protesta l’Unione Consumatori, secondo cui “sono migliaia i cittadini coinvolti. Un guasto al nodo di rete ha mandato in tilt tutte le connessioni adsl e fibra siciliane del piu’ grande operatore telefonico nazionale impedendo, a tutti gli utenti coinvolti, la navigazione e la connessione voce sui telefonini Tim”. “Telecom Italia deve riconoscere agli utenti siciliani coinvolti nel blackout odierno un indennizzo automatico per i disagi subiti – afferma il Codacons -. In caso contrario sara’ inevitabile una class action contro la societa’ telefonica”.

SHARE