Riforma Pensioni, Furlan: inaccettabili ritardi sull’Ape

Di fronte a “intoppi di tipo tecnico e burocratico” e considerata “la volonta’ del governo e del ministero”, sull’avvio dell’anticipo pensionistico “bisogna fare presto, accelerare i tempi, perche’ siamo gia’ in ritardo”. Lo ha detto Annamaria Furlan, segretario generale della Cisl, parlando della riforma pensioni a margine del congresso regionale del sindacato. “Tutti assieme dobbiamo metterci a disposizione – ha aggiunto – in particolare per l’Ape sociale che doveva partire il 1 maggio e di cui si sta accumulando un ritardo che non e’ accettabile”.