SHARE

Nuova batosta giudiziaria per Luigi Sapienza, 56 anni, originario di Terrasini, l’ex comandante della stazione dei carabinieri di Sambuca di Sicilia arrestato nell’agosto del 2013 per concussione. Per quella e per altre vicende emerse nel corso delle indagini, nel novembre del 2015 – come racconta il Giornale di Sicilia – aveva patteggiato la pena a quattro anni di reclusione mentre l’anno successivo l’amministrazione militare ne aveva decretato la perdita del grado. Adesso sull’ex maresciallo si è abbattuta anche la mannaia della Corte dei conti che lo ha riconosciuto responsabile del danno all’immagine dell’Arma condannandolo a sborsare 40 mila euro. La sentenza è stata emessa dalla Sezione giurisdizionale presieduta da Luciana Savagnone.

SHARE