Eraclea Minoa, ultimi giorni per poter partecipare al concorso per artisti “Marine Litter Art”

E’ stata prorogata al 8 Giugno la scadenza del bando del concorso “Marine Litter Art”, organizzata dall’associazione ambientalista Marevivo Delegazione Regionale Sicilia, in collaborazione con la società Catanzaro Costruzioni e l’Associazione “Atelier Artis”.
Si tratta di un concorso per artisti che ha il duplice obiettivo di:
  •  focalizzare l’attenzione sul tema del Marine Litter (rifiuti abbandonati in mare) che costituisce una delle più grave minacce che incombono sul nostro mare.
  • ridare nuova vita alla porzione di bosco che attraversa il borgo marinaro di Bovo Marina – Montallegro (AG) danneggiato da un grave incendio verificatosi nell’estate 2016.
Sono previste infatti le due sezioni:
  • sezione Marine Litter: comprende la realizzazione di opere ispirate al tema dei rifiuti solidi marini prodotti dall’uomo e abbandonati nell’ambiente marino; le opere potranno essere realizzate in piena libertà stilistica e su qualsiasi supporto, tessuto, carta, legno, plastica, ferro, etc. e qualunque elemento rinvenuto e classificato come “rifiuto” e potranno altresì crearsi delle installazioni.
  • sezione Materiale naturale spiaggiato e/o incendiato: opere derivanti dal riuso di materiale naturale spiaggiato (legno, tronchi, rocce etc.) e/o degli alberi presenti nella porzione di bosco di Bovo Marina colpita dall’incendio e messa a disposizione dal Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rurale e Territoriale della Regione Siciliana – Ufficio di Agrigento.
Gli artisti selezionati ed iscritti regolarmente al concorso saranno ospitati gratuitamente (con formula pensione completa e alloggio in bungalow) dal 3 all’8 luglio presso la struttura “Eraclea Minoa Village” nell’ambito di un campus organizzato dall’Oasi Marevivo di Eraclea Minoa (AG).
Il primo giorno del Campus sarà dedicato alla realizzazione di una giornata ecologica con la pulizia del tratto di spiaggia compreso tra la Foce del Platani, Bovo Marina e Torre Salsa, come punto di partenza dal quale gli artisti potranno trarre ispirazione per le proprie opere, che dovranno esprimere una forte componente di denuncia ambientale ed evocare riflessioni sui temi relativi all’inquinamento, alla riduzione e al riciclo dei rifiuti ed al riuso del materiale naturale spiaggiato.
Le opere dovranno essere realizzate durante le giornate del campus e nelle ore a ciò dedicate secondo un calendario che verrà comunicato prima dell’inizio delle attività. È previsto il coinvolgimento degli artisti in escursioni naturalistiche e seminari di educazione ambientale al fine di consentire loro di comprendere e conoscere al meglio l’ambiente marino e le sue problematiche.
Il concorso prevede l’assegnazione di un premio alle opere che meglio esprimeranno i concetti di sostenibilità e riutilizzo dei rifiuti. I vincitori delle due sezioni del concorso si aggiudicheranno ciascuno un premio in denaro del valore di € 500,00. Per consultare il nuovo bando, visitate il sito www.marevivosicilia.it