SHARE

L’Anas ha pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale l’esito di quattro bandi di gara per lavori di manutenzione annuale per il ripristino dei danni causati da incidenti e emergenze lungo alcune strade statali ed autostrade siciliane. Ognuno dei quattro bandi prevede un importo di 950mila euro per un totale di 3 milioni e 800mila euro. La prima gara riguarda le strade statali, ricadenti nelle province di Catania, Siracusa, Ragusa e Caltanissetta, 115 ‘Sud Occidentale Sicula’, dal km 267,5 al km 408, 124 ‘Siracusana’, dal km 33,120 al km 118, 194 ‘Ragusana’, dal km 12 al km 113, 287 ‘Di Noto’, 514 ‘Di Chiaramonte’, 683 ‘Licodia Eubea – Libertinia’. Si è aggiudicata i lavori l’associazione temporanea di imprese Si.Co. Edili srl-Farel Impianti con sede ad Agrigento.La seconda gara riguarda le autostrade Catania-Siracusa, la Tangenziale Ovest di Catania e l’A18dir ‘Diramazione di Catania’. Ad aggiudicarsi la gara è stata l’impresa Cangeri Giuseppe di Leonforte (Enna). La terza gara interesserà le strade statali, ricadenti in provincia di Messina e Catania, 116 ‘Randazzo-Capo d’Orlando’, 185 ‘Di Sella Mandrazzi’, 289 ‘Di Cesaro’, 120 ‘Dell’Etna e delle Madonie’, dal km 156 al km 215, 114 ‘Orientale Sicula’, dal km 8 al km 54, 113 ‘Settentrionale Sicula’, dal km 5 al km 125 e la sua diramazione costiera 113dir tra Messina e Villafranca. In questo caso, sarà l’impresa Nordica Costruzioni di Bortone Alfonso, con sede in Cancello ed Arnone, in provincia di Caserta, ad eseguire i lavori. Infine, l’impresa Torsten Costruzioni srl di Bronte (Catania), si occuperà dei lavori lungo le strade statali, ricadenti nelle province di Palermo, Agrigento, Trapani, Messina ed Enna, 113 ‘Settentrionale Sicula’, dal km 125 al km 309, 117 ‘Centrale Sicula’, dal km 0 al km 45, 120 ‘Dell’Etna e delle Madonie’, dal km 0 al km 156, 186 ‘Di Monreale’, 286 ‘Di Castelbuono’, 624 ‘Palermo Sciacca’, 643 ‘Di Polizzi’.

SHARE