Agricoltura, Cracolici: avviata ricerca sulla difesa fitosanitaria dai parassiti del pistacchio nell’Agrigentino

“Avviato un progetto di ricerca sulla difesa fitosanitaria dai parassiti del pistacchio nella provincia di Agrigento”. Lo dice in una nota l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici. “Si tratta di un progetto biennale finanziato dal Dipartimento Agricoltura con fondi del Servizio Fitosanitario, inserito in un protocollo di ricerca tra Dipartimento Regionale Agricoltura e le Università di Palermo e Catania, che avrà l’obiettivo sviluppare una serie di prove su una tipologia di larva che danneggia i frutti e su una cimice che provoca l’alterazione del gusto e lo svuotamento del pistacchio. Prevista per il 28 giugno la prima visita congiunta in campo tra gli ispettori fitosanitari di Agrigento e i ricercatori delle due università, per le prime indagini presso le aziende del settore – continua Cracolici. Oggi presso l’Ufficio di gabinetto dell’assessorato agricoltura si è svolto un tavolo tecnico per definire il crono programma delle attività. Stiamo costruendo nuove sinergie tra pubblica amministrazione, sistema universitario ed aziende del settore agricolo, per rafforzare le strategie a difesa delle nostre colture. L’ agricoltura rappresenta un asset strategico della nostra economia – conclude l’assessore regionale all’Agricoltura. Un sistema di tutela fitosanitaria efficace al servizio delle nostre aziende è indispensabile per difendere produttività e competitività”

“Le attività del servizio fitosanitario regionale puntano a tutelare il sistema agricolo dai rischi degli organismi patogeni che minacciano le produzioni – afferma il Dirigente generale del dipartimento agricoltura Gaetano Cimò. Nelle prossime settimane partiranno le sperimentazioni sul campo anche per altri progetti: sulla cimice del nocciolo, sui parassiti che infestano i carrubi iblei e sulle virosi di recente scoperta che hanno preso di mira i pomodori nel ragusano.”