Migranti, danneggia centro accoglienza a Favara: arrestato nigeriano

E’ andato in escandescenze e ha danneggiato mobili e suppellettili del centro d’accoglienza dove era ospite. Poi si e’ rinchiuso in ufficio con alcuni degli operatori della struttura. I carabinieri, dopo aver convinto il nigeriano di 27 anni a liberare i lavoratori del centro d’accoglienza di Favara, lo hanno arrestato. L’immigrato, in possesso di permesso di soggiorno, come riporta l’Ansa, dovra’ rispondere delle ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e violenza privata. E’ stato portato in un’altra comunita’ dove dovra’ restare agli arresti domiciliari.