“L’Arte ricevuta”, l’incontro di due figlie il 24 e 25 giugno a Palermo

Si sa che con il termine “ereditarietà genetica” si intende la trasmissione, da una generazione alle successive, di caratteri originati dall’assetto genetico. Ma se anche il talento fosse scritto nel DNA? Verrà presentato il 24 e 25 Giugno, dalle ore 18:00 alle ore 21:00 presso l’Oratorio di San Lorenzo, l’evento “L’Arte Ricevuta”, ideato dal M° Roberta Faja in collaborazione con l’amica e artista Fiorella Bonanno, entrambe figlie d’arte.

Questo originale mélange ha dato vita ad un grande evento, che verrà presentato nella sua totalità il prossimo autunno, ma che anticipa oggi alcuni dei suoi punti cardine. Nei due incontri, contestualmente alla mostra d’arte “Il Legno diventa Maiolica”, si esibirà l’Ensemble barocco “Cordes et Vent” e, nella serata di domenica, in qualità di ospite d’eccezione, l’ Æolian Vocal Ensemble” diretto dal M° Monica Faja.

Il pubblico avrà dunque la possibilità, attraverso un percorso itinerante, di spostarsi liberamente nei due spazi allestiti, così come nel giardino, dove verrà offerto un drink dalla cantina Geraci. Si potrà quindi assistere alle performances ma anche dialogare ed incontrare gli artisti coinvolti. Un evento dunque che guarda al passato non con nostalgia né tanto meno con staticità, bensì come punto di partenza per giungere ad un presente ricco di suoni e colori, armonie e policromie, partiture e maioliche, in due parole: “L’Arte Ricevuta”! 

Veste i pavimenti della sagrestia dove sarà allestita la mostra, Shahidi tappeti persiani, Palermo.

E’ previsto un biglietto d’ingresso del costo di € 10,00 ed una riduzione per gli under 15 pari a € 5,00.

 

 

Contatti:

Roberta Faja

cell. 3298350818

email: robertafaja@gmail.com

 

Fiorella Bonanno

cell. 3397297902

email: fiobonanno@yahoo.it