Agrigento: riapre casa Pirandello Agrigento, il 6 luglio c’è Mattarella

Riaprira’ al pubblico mercoledi’ la Casa Natale di Luigi Pirandello, in contrada Caos ad Agrigento, proprio nel giorno in cui cade il 150mo anniversario della nascita dello scrittore, che avvenne tra quelle mura nel 1867. Dopo un restyling durato poche settimane, riallestita e sistemata secondo un percorso storico e didattico – e in attesa del grande progetto di riconfigurazione finanziato dal Patto per il Sud, come spiega l’Ansa- la Casa Natale si prepara anche ad accogliere il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il prossimo 6 luglio in visita ufficiale. Le manifestazioni fanno parte delle iniziative per la celebrazione dell’anniversario della nascita di Luigi Pirandello promosse dalla Soprintendenza di Agrigento e dal Polo Museale di Agrigento. La casa aprira’ dalle 10 con “Novelle per un giorno”, lunga performance-fiume dell’attore Bruno Crucitti che fino alle 18, ininterrottamente, leggera’ ed interpretera’ le novelle del drammaturgo, le piu’ e le meno conosciute, ma anche brani, lettere, brandelli di opere pirandelliane, nell’intento di ricostruirne il processo creativo. Alle 19, l’attrice Isabella Ferrari leggera’ stralci da opere di Pirandello. Saranno inaugurate le due mostre, frutto di un complessivo riallestimento dei materiali disposti secondo un percorso scientifico ragionato: “Viaggio tra identita’ e memoria attraverso i dipinti della famiglia Pirandello”, a cura della soprintendente ai Beni Culturali di Agrigento, Gabriella Costantino, a piano terra; e “Luigi Pirandello. Informazioni sul mio involontario soggiorno sulla terra”, a cura di Armida De Miro, Cristina Iacono e Stefano Milioto, al primo piano.