SHARE

Tra grandi chef coordinati da Pino Cuttaia e vini eccellenti della cantina Milazzo, rinnovato successo per la Notte Rosè sulla spiaggia di Licata. Numerosi i foodies e i winelovers arrivati da ogni parte della Sicilia e non solo che hanno affollato l’OASI beach – Osteria del Mare sulla spiaggia della Playa licatese. In scena quattro vini rosati dell’Azienda Agricola G. Milazzo e otto grandi ristoranti, ma anche uno spazio dedicato alla mixology e alle degustazioni delle migliori produzioni del territorio. L’evento è promosso in collaborazione tra l’Azienda Agricola G. Milazzo, YES!, Oasi Beach e uovodiseppia e coinvolge chef e aziende di tutta Italia.

Per la serata un menu all pink realizzato da una brigata di cucina d’eccezione coordinata dallo chef due stelle Michelin Pino Cuttaia de La Madia di Licata. Ai fornelli anche il bistellato Claudio Sadler, lo stellato Tony Lo Coco del ristorante I Pupi di Bagheria, Angelo Treno de Al Fogher di Piazza Armerina, Marco Baglieri del Crocifisso di Noto. Questi, invece, i vini Milazzo in degustazione alla Notte Rosé 2017: il D.ZERO Metodo Classico Pas dosé; il Terre della Baronia rosato IGT Sicilia, l’Excellent Metodo Classico rosato e il Rosé di Rosa rosato IGT Sicilia.

“Abbiamo cominciato sei anni fa a organizzare questa festa – ha detto Saverio Lo Leggio, amministratore delegato dell’Azienda Agricola G. Milazzo di Campobello di Licata – per promuovere il vino rosé, per rilanciarlo e per far capire possibilmente l’utilizzo più opportuno. Il rosato – ha aggiunto – è un vino molto gradevole, molto fresco, ideale per le serate estive come questa qui. Il rosé è un vino che, laddove apprezzato, è abbastanza trasversale che piace a chi si approccia per la prima volta al mondo del vino, piace ai giovani che lo bevono molto volentieri anche in spiaggia e piace anche a qualcuno un po’ più maturo”.

“Sei anni fa – ha detto Francesco Lauricella di YES! che organizza l’evnto – era una festa tra amici, ora gli amici sono diventati tanti, l’idea vincente è quella di promuovere questo territorio e le sue espressioni migliori, quindi il vino della cantina Milazzo, lo chef Pino Cuttaia che ogni anno ci regala la sua collaborazione nel coordinare la brigata di cucina e i ragazzi dell’Oasi Beach – Osteria del Mare che ci ospitano ogni anno. Un successo crescente – ha proseguito – che ha attirato l’attenzione di tutta la Sicilia e non solo.


Tanti gli chef che arrivano da tutta l’isola, c’è anche Claudio Sadler che arriva da Milano, ma sono tante le richieste di chef che ci dicono che vogliono venire a cucinare per la Notte Rosé. La sesta edizione – ha aggiunto il social media manager – ci responsabilizza, il prossimo anno sarà ancora migliore, ci saranno tante sorprese. La Notte Rosé non sarà solo a Licata, quindi sarà in tutta la Sicilia e probabilmente faremo una tappa anche fuori dall’isola”.

Aziende partner della Notte Rosé 2017: Azienda Agricola G. Milazzo, Cantunera, Ceramiche De Simone, Concessionaria RN Renault, Cuzziol, Di Stefano Dolciaria, Electrolux, Fly Cinema, La Paisanella, La Perla del Sud, Lu Trappitu, MEDIfish Soc. Coop., Monnanera, Moak, OASI Osteria del Mare, ToscoBosco, Sagrim, Sapori di Regalpetra, Selecta, Tomarchio Bibite, uovodiseppia, Villa Giuliana Relais, YES! A R E A.