SHARE

L’estate 2017 si appresta a classificarsi come la migliore del decennio per il turismo a livello internazionale con straordinarie aspettative per l’Europa e l’Italia in particolare. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base delle previsioni appena pubblicate della World Tourist organization (UNWTO) per il periodo maggio/agosto dopo che la prima parte dell’anno ha fatto registrare il record degli ultimi 12 anni con 369 milioni di turisti internazionali nei primi quattro mesi, il 6% in piu’ rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A beneficiarne sono tutti i continenti ma valori superiori alla media – sottolinea la Coldiretti – si segnalano per l’Europa del sud con Spagna, Grecia ed Italia che segnano un aumento del 9% rispetto all’incremento di appena l’uno per cento dello scorso anno. A spingere le presenze in Italia e’ una offerta turistica completa che spazia dai beni culturali, al paesaggio fino alla qualita’ del cibo. L’alimentare, afferma la Coldiretti, e’ la principale voce del budget delle vacanze in Italia che ha superato persino quella dell’alloggio e complessivamente si stima che, tra il consumo di pasti nella ristorazione (14 miliardi) e l’acquisto di prodotti alimentari nei negozi e nei mercati (12 miliardi), i turisti italiani e stranieri spendono per cibo e bevande – sottolinea la Coldiretti – circa 26 miliardi di euro su un totale di 75 miliardi del fatturato turistico complessivo annuale. L’Italia e’ leader nel turismo enogastronomico con quasi 60mila aziende agricole biologiche ma anche su 292 specialita’ Dop/Igp registrate a livello comunitario, senza dimenticare la rete di 22mila agriturismo e i diecimila agricoltori in vendita diretta con Campagna Amica.

SHARE