Mafia, danneggiata stele in memoria giudice Rosario Livatino

E’ stata danneggiata la stele fatta erigere alla periferia di Agrigento dai genitori del giudice Rosario Livatino, il magistrato ucciso dalla mafia il 21 settembre del 1990. Il monumento si trova nel luogo in cui il magistrato venne assassinato. A fare la scoperta, come riporta l’Ansa, e’ stato un operaio che stava passando e che ha subito segnalato il fatto.