Migranti, sindaco Lampedusa: parole Kurz da naziskin

“Una dichiarazione del genere me la sarei aspettata da un naziskin, non certo da un rappresentante delle istituzioni di un Paese della Comunita’ Europea. Evidentemente Kurz non sa neppure quanto e’ grande Lampedusa, e dimentica che nella nostra isola vivono seimila persone che si sentono europee”. Cosi’ all’Ansa il sindaco di Lampedusa, Toto’ Martello, commenta le parole del ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz sui migranti.
“Dalle parole che ho letto – aggiunge il sindaco di Lampedusa – capisco che il ministro Kurz non sa come avvengono gli sbarchi, in quali condizioni vengono soccorsi i migranti che arrivano a Lampedusa, e non sa quanti sforzi compiono quest’isola e i suoi abitanti per l’accoglienza umanitaria”.