Google Camp, parata di vip tra Agrigento e Menfi: concerto di Lenny Kravitz alla Valle dei Templi

Un mix di luci e gigantesche sfere dorate che illuminano la Valle dei Templi e la maestosità del Tempio della Concordia sullo sfondo ma protagonista. Le tovaglie a chiacchierino e la musica di Lenny Kravitz. Secoli di storia e protagonisti dell’economia mondiale e vip ai suoi piedi. Erano circa 300 gli invitati che ieri sera, ad Agrigento, hanno partecipato alla cena di gala della quarta edizione del Google Cump, il meeting in cui ogni anno Larry Page e Sergey Brin, i due fondatori di Google, coniugano impegni di lavoro e mondanità. E anche quest’anno la scelta è ricaduta, per la terza volta, sulla Sicilia. Magnati dell’imprenditoria, uomini d’affari, celebrità del mondo della musica e dello spettacolo, sono sbarcati, chi a bordo di un elicottero privato, chi di uno yatch di lusso, nell’agrigentino, ospiti dell’esclusivo Verdura Golf Resort di Sciacca.

Un evento in cui la parola d’ordine è riservatezza, dalla lista degli ospiti ai dettagli della cena. Pare che ieri sera ci fossero Jovanotti e i fratelli Elkann, ospiti fissi dell’evento Google, ma anche Elton John e il suo compagno David Furnish, il principe Harry, la direttrice del Fondo Monetario internazionale Christine Lagarde. Presenti anche Nicole Kidman e Madonna che, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe continuare le sue vacanze in Sicilia nella villa di Pantelleria del suo amico Giorgio Armani. E poi ancora manager e principi sauditi. Stasera si replica a Menfi. Page e Brin hanno scelto come location Baglio San Vincenzo, a circa due chilometri dal paese.

Le forze dell’ordine sono pronte a garantire sicurezza e tutelare la privacy degli ospiti che questa sera dovrebbero essere circa 150. Fra i presenti anche Bill Gates e Mark Zuckerberg. “Ci sono già diversi yatch a largo delle nostre coste e elicotteri che sorvolano il paese” racconta all’Adnkronos il sindaco di Menfi Vincenzo Lotà. Il primo cittadino, e tutto il paese, sono entusiasti di essere stati scelti per questo evento. “Per noi – dice – è un riconoscimento della qualità del nostro territorio e delle nostre strutture. La location per un evento di questo tipo non si sceglie a caso”.