Burgio, campane in festa per Tintinnabula: 100 artisti in scena tra musica, teatro e arte

Cento artisti, 72 ore di musica, teatro, reading, mostre, laboratori. 3 giorni di eventi dedicati all’arte e alla valorizzazione del territorio. Richiamando musicisti, cantautori, scrittori, pittori, scultori, artigiani, provenienti da diverse regioni d’Italia, il Dedalo Festival, rassegna itinerante delle arti invisibili, celebra il suo decimo compleanno dal 4 al 6 agosto a Burgio (AG) con una rassegna che dedica il nome di questa decima edizione “Tintinnabula” al suono delle famose campane della piccola cittadina dell’agrigentino. Un programma intenso, che comincia ogni giorno alle dieci del mattino e si conclude a mezzanotte. L’evento, organizzato dal Comune di Burgio in collaborazione con l’Associazione “Le Culture Diverse” dara’ spazio all’arte e alla musica, tra venerdi e sabato, con il cantautorato rigorosamente inedito, l’omaggio a Rosa Balistreri nell’anno del suo novantesimo compleanno, il viaggio attraverso i 10 anni del Dedalo con i ricordi e la musica degli artisti che ne hanno fatto parte, e la conduzione affidata a Raffaella Daino, una delle piu’ assidue partecipanti al Dedalo, e poi domenica, con “Tintinnabula”, opera originale di Ezio Noto pensata per Burgio, per celebrare la sua antica arte campanaria, che vedra’ tutti gli artisti del Dedalo Festival, esibirsi insieme a tutte le campane della cittadina. Nel corso dello spettacolo musicale ?nale, il 6 agosto, in presa diretta, sara’ registrato un disco che raccogliera’ gli interventi dei musicisti che parteciperanno a questa manifestazione. Una proposta culturale multiartistica ed itinerante che con la direzione artistica di Ezio Noto volando dalla terra di origine, Caltabellotta, ha girato diversi comuni Italiani. Il programma e’ consultabile dalla pagina https://www.facebook.com/dedalofestival.