Mafia, allo Sciacca Film Fest docufilm dell’Ansa su Falcone e Borsellino

Si intitola “L’eredita’ di Falcone e Borsellino” la nuova versione del docufilm sui due magistrati uccisi da Cosa Nostra, realizzato dall’ANSA insieme alla mostra fotografica ospitata in questi giorni dal Comune di Sciacca. Il documentario sara’ proiettato domani sera, sabato 26 agosto, alle ore 20, nell’ambito della decima edizione dello Sciacca Film Fest che si svolge nell’atrio superiore del Comune, dove e’ stata allestita anche la mostra. Presentato la prima volta in occasione del ventennale delle stragi insieme alla mostra inaugurata a Palazzo Branciforte dall’allora Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il docufilm e’ stato aggiornato e montato nuovamente dai curatori Giuseppe Di Lorenzo, Francesco Nuccio e Franco Nicastro che saranno presenti alla proiezione. Subito dopo si svolgera’ un incontro al quale partecipera’ anche il Procuratore Generale di Bologna Ignazio De Francisci, che fu uno dei componenti del pool antimafia dell’ufficio istruzione di Palermo. Il documentario racconta le tappe salienti della vita di Falcone e Borsellino, dall’infanzia nel quartiere Kalsa, all’ingresso in magistratura, dalla nascita dal pool alle rivelazioni di Buscetta, dal maxiprocesso fino alle stragi del ’92 e alla ribellione della societa’ civile, attraverso le testimonianze di familiari, colleghi, giornalisti. Tra gli intervistati Rita Borsellino e Maria Falcone, Pietro Grasso, Giuseppe Ayala, Leonardo Guarnotta, Antonio Ingroia, Leoluca Orlando, Felice Cavallaro e Francesco La Licata