Sciacca, blitz allo Stazzone: denunciati alcuni esercenti per occupazione abusiva suolo demaniale

Nell’ambito di mirati servizi finalizzati a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica, i Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno effettuato un blitz in località Stazzone, nota zona di ritrovo e della movida saccense. Nel corso delle verifiche espletate, i Carabinieri, coadiuvati anche da personale della Capitaneria di Porto, in virtù del fatto che l’area in questione è di proprietà del Demanio Marittimo, hanno deferito all’Autorità Giudiziaria – come viene ricostruito in un comunicato – i titolari di cinque esercizi pubblici per il reato di “Occupazione abusiva del suolo demaniale”, previsto dal Codice della Navigazione. In particolare, veniva accertato che era stata complessivamente occupata dai suddetti esercenti, senza le prescritte autorizzazioni, con tavoli, sedie ed altro, un’area demaniale di circa 800 mq. .