Rubano motori da carrette del mare, denunciati due empedoclini

Due uomini di Porto Empedocle sono stati denunciati dalla Capitaneria di porto per furto aggravato. La denuncia è scattata nell’ambito delle attività di contrasto al fenomeno dei flussi migratori via mare e, in particolare, sui furti perpetrati a bordo delle unità navali utilizzate dai migranti per raggiungere la costa agrigentina. Secondo le accuse i due uomini denunciati avrebbero rubato alcuni motori fuoribordo installati sulle imbarcazioni usate per le traversate. Nelle loro abitazioni gli uomini della Guardia costiera hanno rintracciato e posto sotto sequestro i due motori rubati.