Golf, dopo la Valle dei Templi tee shot sul Monte Bianco verso la Ryder Cup 2022

E’ previsto per lunedi’ 4 settembre sulla terrazza della funivia Skyway Monte Bianco, a Punta Helbronner, il ‘tee shot’ verso la Ryder Cup 2022. Passa infatti per le Alpi l’itinerario che portera’ il golf italiano a organizzare il terzo piu’ importante evento sportivo al mondo per impatto mediatico, che vedra’ sfidarsi a Roma i 12 migliori giocatori europei e i 12 migliori giocatori americani. Quello di Courmayeur sara’ il secondo evento di presentazione dopo quello di Agrigento. “Il cammino della Road to Rome 2022, che portera’ in Italia la prestigiosa Ryder Cup, continua nel punto piu’ alto della nazione. Dopo la tappa siciliana nella Valle dei Templi, nell’estremita’ dello Stivale, – spiega Gian Paolo Montali, direttore generale del Progetto Ryder Cup 2022 e direttore tecnico delle nazionali Fig – il secondo tee shot sara’ sul Monte Bianco per dimostrare che il Progetto Ryder Cup 2022 abbraccia l’intero Paese Italia, valorizzando il territorio e favorendo l’incremento del turismo golfistico”. Per l’occasione alcune tra le migliori promesse del golf azzurro si sfideranno nel ‘Nearest to the Pin’. Su un insolito green di alta quota ci saranno i giovani professionisti Corrado De Stefani, Niccolo’ Quintarelli, Michele Ortolani, Alessandro Grammatica e Guido Migliozzi, assieme al 17enne amateur Andrea Romano. Sul Monte Bianco sara’ esposto il trofeo in oro della Ryder Cup. Inoltre, durante l’evento nel centro di Courmayeur sara’ allestito un ‘putting green’ dove sara’ possibile provare a giocare sotto la guida di personale qualificato.