Turismo in Sicilia: contributo del 75% a fondo perduto per b&b e servizi, bando entro settembre

“Entro settembre il bando su B&B ed attività extra agricole”. A dirlo è l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici annunciando la pubblicazione delle disposizioni attuative “della sottomisura 6.4.C dedicata allo sviluppo delle attività extra agricole nelle aree rurali C e D. Verranno finanziati investimenti al 75% a fondo perduto in regime ‘de minimis’ per la realizzazione di B&B – spiega – punti vendita e attività per la trasformazione dei prodotti artigianali ed industriali non compresi nell’Allegato 1”. Tra gli interventi ammissibili anche servizi commerciali, turistici e ricreativi, progetti per l’innovazione tecnologica, l’inclusione sociale, la promozione culturale e la manutenzione ambientale in parchi, riserve ed aree classificate come Natura 2000. “Ogni progetto ammesso otterrà da un minimo di 30mila euro ad un massimo di 266mila euro – aggiunge – La dotazione finanziaria complessiva ammonta a 30 milioni di euro per tutto il periodo di programmazione. Una grande opportunità – conclude -per favorire la crescita economica nelle aree rurali e svantaggiate del territorio regionale”.