Amore e vino, ciak si gira tra Sciacca e Menfi il nuovo fim di John Peter Sloan

Un film girato tra Menfi e Sciacca e qualche scena in Inghilterra. Si chiamerà “Smith di Sicilia” con sottotitolo “Vino siciliano fatto dagli inglesi”. In queste settimane John Peter Sloan, attore comico e scrittore inglese, sta girando con un cast fatto di attori locali o provenienti dall’Inghilterra. Nel parla il Giornale di Sicilia oggi in edicola in un articolo a firma di Francesca Capizzi.
Il film – si legge – rompe gli schemi e ignora gli storici pregiudizi sul Meridione. Niente mafia. Solo bella Sicilia. Gli inglesi scendono nell’Isola con l’obiettivo di andare via di corsa, ma se ne innamorano e cambiano i loro programmi. Un po’ come ha fatto nella realtà l’autore, John Peter Sloan, noto comico inglese di Zelig che innamoratosi di Menfi, ha comprato casa e si è trasferito. Nella pellicola c’è la comicità inglese, con situazioni e battute già rodate, collaudate in anni di spettacoli. “Lavoro alla sceneggiatura da sette-otto anni – dice Sloan al Giornale di Sicilia – trovando il luogo e le persone giuste in Sicilia. È una commedia. Gli inglesi che fanno il vino in Sicilia… se ci pensate è un po’ buffo. Non mancherà la storia d’amore tra una siciliana e un inglese. Ho scelto Menfi perché credo sia un territorio che debba essere valorizzato. Ci sono distese di vigneti meravigliosi, un mare cristallino, spiagge da favola”. E anche un cast naturale nel territorio. Il progetto è stato presentato venerdì sera nel corso della decima edizione dello Sciacca Film Fest, alla presenza di quasi tutto il cast. Le riprese termineranno a fine novembre. Del montaggio si occuperà Davide Cortese, sotto la guida del maestro del montaggio italiano, Raimondo Crociani, che ha alle spalle oltre 120 pellicole tra le più famose, dagli anni Sessanta ad oggi. La regia è di Marco Fornari. Le musiche sono di Simon Hayward, che suona, adesso, con Jim Kerr dei Simple Minds. Nel cast con lo stesso Sloan, Gianleo Licata, Francesca Licari, Derek Allen, Robert Dennis, Antonina Vetrano, Nicola Puleo, Santo D’Aleo, Melchiorre Bilà, Raimondo Moncada, Giuseppe Briganti, Maria Grazia Catania, Saverio Piazza, Piero Mangiaracina, Mauro Cottone.