Cattolica Eraclea: si è spento il fotografo Carmelo Randisi, grande perdita per la cultura cittadina

Se ne va un pezzo di storia di Cattolica Eraclea. Stroncato da una terribile malattia che non gli ha lasciato scampo, si è spento ieri a 73 anni il fotografo Carmelo Randisi. Una grande perdita per la cultura cittadina. Gentiluomo d’altri tempi e grande fotografo professionista, non c’è persona, luogo, evento che in paese non sia passato sotto il suo obiettivo; il suo studio custodisce la storia del paese per immagini, un archivio fotografico preziosissimo che andrebbe valorizzato. Seppur da diversi anni in pensione non aveva mai effettivamente messo da parte la macchina fotografica, è passato forse anche con un certo entusiasmo dall’analogico al digitale, la fotografia è rimasta fino all’ultimo il suo grande amore. Carmelo Randisi era anche un grande artista, appassionato di musica e tradizioni popolari, in tanti lo ricordano con la sua storica fisarmonica che fino all’ultimo ha dato spettacolo ne La Baronessa di Carini portata in scena dagli Aromi di Sicilia, lo scorso agosto la sua ultima esibizione a Scoglitti: sarà triste la sua assenza sul palco, ma la sua figura vivrà certamente nei cuori e nella memoria di quanti hanno collaborato con lui e di quanti hanno avuto modo di apprezzare il suo estro artistico e la sua gentilezza. Grande commozione per la sua scomparsa stanno esprimendo in queste ore amici e conoscenti con una miriade di messaggi e ricordi su Facebook, in attesa dei funerali che saranno celebrati domani.

Questo il messaggio della Compagnia Popolare Aromi di Sicilia in ricordo di Carmelo Randisi scritto su Facebook da Franco Colletti: “Oggi è un giorno triste per la compagnia. Carmelo ci ha lasciati, ha raggiunto il padre celeste. Siamo vicini alla famiglia in questo triste momento. Persona perbene, affettuosa e disponibile, sempre pronto a nuove sfide. Ricorderemo sempre il tuo sorriso e la tua grande voglia di fare sempre meglio. Non dimenticherò mai i tuo sguardo, il tuo sorriso che mi seguivano sul palco. Sei stato per noi un punto di riferimento, ora fa che la tua fisarmonica allieti pure gli angeli del paradiso. Riposa in pace, noi ti porteremo sempre nei nostri cuori”.