Grande successo per la Festa del Pistacchio di Raffadali, Frenda: “Registrate 20.000 presenze”

“Con circa 20.000 presenze, il successo della terza edizione della Festa del Pistacchio di Raffadali è andato oltre ogni aspettativa”. Così Calogero Frenda, presidente dell’Associazione per la tutela del pistacchio di Raffadali, che ha organizzato l’evento, commenta l’esito della manifestazione che si è conclusa ieri. “Tutti gli eventi della manifestazione hanno registrato un grande successo di pubblico. Abbiamo promosso un percorso del gusto centrato sull’abbinamento dei prodotti a base di pistacchio con le eccellenze della nostra tradizione agroalimentare – continua Frenda. L’associazione sta già lavorando all’edizione 2018. Ringrazio l’Assessorato Regionale all’Agricoltura per avere dato un importante contributo per la realizzazione di questa manifestazione, così come l’assessorato al Turismo, l’associazione Tali’a, l’architetto Laura Galvano per la progettazione e l’ideazione degli allestimenti della piazza, gli sponsor, i partner e l’amministrazione comunale che ci ha supportato con i funzionari, gli operai comunali, i vigili urbani e l’assessore Vinti, la protezione civile e tutti i protagonisti che hanno contribuito al successo di questa edizione”.


“Il successo di questa edizione dimostra la grande attenzione che il pistacchio continua a suscitare nei consumatori. L’Assessorato agricoltura crede molto nella crescita di questo prodotto che può diventare uno straordinario volano di sviluppo per tutto il comparto agroalimentare – afferma Salvatore Gazziano, componente dell’Ufficio di gabinetto dell’Assessorato Agricoltura -. Per queste ragioni stiamo investendo molto in ricerca e promozione, sostenendo la Festa del Pistacchio di Raffadali, che si accredita sempre di più come un evento di rilevanza regionale e nazionale, oltre ad una sperimentazione in collaborazione con le istituzioni universitarie sulla tutela fitosanitaria del pistacchio nel territorio di Agrigento”.