“Messa in sicurezza del patrimonio edilizio”, il 3 ottobre al Senato incontro promosso dall’AMi

“La messa in sicurezza del patrimonio edilizio esistente e il ruolo del manager immobiliare”. E’ questo il titolo dell’incontro organizzato dall’AMi (Associazione Manager immobiliari) che si svolgerà il 3 ottobre prossimo a Roma al Senato della Repubblica. L’appuntamento è alle ore 9 nella Sala Atti Parlamentari di Palazzo Madama. Aprirà i lavori la presidente nazionale dell’AMi Maria Gabriella Miceli. Porteranno il loro saluto il presidente della commissione Territorio e Ambiente del Senato Giuseppe Marinello, il vice presidente della stessa commissione parlamentare Massimo Caleo, il presidente di Confassociazioni Angelo Deiana.

Tra i relatori il sottosegretario alla Giustizia Cosimo Ferri, il presidente del Consiglio superiore Lavori pubblici Massimo Sessa, il presidente del Cnappc Giuseppe Cappocchin, il presidente di Sinteg Francesco Di Castri. Interverranno il vicepresidente del Consiglio nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori Rino La Mendola, il responsabile dipartimento Ambiente del Cnappc Alessandro Marata, l’esperto in management Juan Pedro Grammaldo. A moderare l’incontro sarà il presidente del Centro Studi AMi Angelo Lantieri. Le conclusioni saranno affidate al vice presidente nazionale AMi Vito Lucente.

“Il nostro Paese ha bisogno di una seria politica di riqualificazione urbana e la categoria di coloro che amministrano immobili e condomini deve fare la propria parte in sinergia con le Istituzioni”, ha sottolineato in una nota la presidente nazionale AMi Gabriella Miceli.

Tutti coloro che desiderano partecipare a questo importante appuntamento per la categoria possono scrivere a info@associazionemanagerimmobiliari.it per l’accreditamento obbligatorio entro il 30 settembre. Si ricorda agli uomini di indossare giacca e cravatta per entrare a Palazzo Madama. L’AMi ringrazia gli sponsor che stanno collaborando a questo importante appuntamento per il settore immobiliare: E.L.T.I. (European Lit Tesling Italia), Duferco Energia e Documentipostali.