Elezioni Sicilia, Micari annuncia i primi 4 assessori designati e il listino: c’è anche l’agrigentina Mariella Lo Bello

Tre quote per il Partito democratico e un posto ciascuno per le liste che sostengono il candidato nella corsa verso la presidenza della Regione. Fabrizio Micari ha presentato nel pomeriggio a Palermo i nomi che entreranno nel listino regionale del presidente. Ne faranno parte la capogruppo uscente del Pd all’Ars, Alice Anselmo, il responsabile organizzativo del Pd, Antonio Rubino, la deputata del Pd, ex Articolo 4, Valeria Sudano, al fianco di Nicola D’Agostino (Sicilia Futura), Mariella Lo Bello (Megafono) e Vincenzo Vinciullo (Alternativa Popolare). Restano fuori i Centristi di Gianpiero D’Alia, che avevano indicato due alternative possibili tra Giovanni Ardizzone e Carmencita Mangano. Micari ha anche indicato i primi quattro assessori designati in caso di vittoria del centrosinistra alle elezioni del prossimo 5 novembre: si tratta di Alessandro Baccei all’Economia, Emiliano Abramo, responsabile della comunita’ di Sant’Egidio, alle Politiche Sociali; del giovane imprenditore Giuseppe Biundo, vicino al sottosegretario alla Salute Davide Faraone, che andrebbe alle Attivita’ Produttive; e la scrittrice Giuseppina Torregrossa, per la quale e’ stata prenotata la delega alla Cultura.

“Sto cercando di caratterizzare questa candidatura – sottolinea Micari – con idee e contenuti, non inciampando nelle polemiche, ma cercando di proporre progetti”. Su Baccei, il candidato alla presidenza della Regione ammette che “gli dobbiamo larga parte del merito di un bilancio risanato”. A proposito delle difficolta’ emerse negli ultimi giorni sulla lista di Arcipelago Sicilia, Micari sottolinea: “si fa la lista del presidente, su questo non ci sono dubbi. Sto cercando di fare in modo che, accolte tutte le disponibilita’ alla candidatura, si lavori per massimizzare il risultato. Bisogna organizzare le liste in modo tale che il risultato sia il massimo possibile. Di certo – conclude secondo quanto riporta l’Italpress – non stiamo impiegando il minimo sforzo ma sono certo che arriveremo al massimo risultato”.