Viabilità nell’Agrigentino, Panepinto: progetti per 5 milioni subito cantierabili, Libero Consorzio avvii urgentemente le gare

“Progetti per circa cinque milioni di euro sono immediatamente cantierabili nell’Agrigentino, i fondi già ci sono ma si continua a perdere tempo. Chiedo ancora una volta al commissario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento di attivare urgentemente le gare di appalto per l’assegnazione dei lavori in modo da dare risposte concrete sul fronte della viabilità provinciale”.
Lo dice su Facebook il deputato regionale del Pd, Giovanni Panepinto, sollecitando al commissario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento l’attivazione della gare d’appalto per i progetti di sistemazione e miglioramento di diversi strade provinciali.
Sei progetti, per complessivi 4.996.650 euro, sono immediatamente cantierabili nell’Agrigentino, interventi che riguardano il territorio di Agrigento, Favara, Bivona, Casteltermini, San Biagio Platani. Poi ci sono 9.120.000 euro di interventi non immediatamente cantierabili che riguardano la zona dei Monti Sicani e della Valle del Belice, ma anche Sciacca, Cianciana, Cattolica Eraclea, Montallegro, Ribera, Calamonaci, Campobello di Licata, Palma di Montechiaro. Altri progetti per complessivi 26.357.500 sono nell’elenco del Patto per Il Sud.

Oggi, vertice a Palermo sulla viabilità dissestata delle aree interne dell’Agrigentino e sui fondi per sbloccare gli appalti. I sindaci dei comuni dei Monti Sicani incontano i dirigenti del Dipartimento Regionale delle Infrastrutture, Mobilità e Trasporti per affrontare le criticità del sistema viario provinciale e soprattutto capire la situazione relativamente all’atteso sblocco dei fondi per dare il via alle gare d’appalto, risorse per diversi milioni di euro della Regione desinati agli interventi per i miglioramento della viabilità provinciale.

La riunione a Palermo è stata convocata dopo la nota congiunta con cui i sindaci dei comuni di Bivona, San Biagio Platani, Cianciana, Santo Stefano Quisquina, Alessandria della Rocca, Burgio, Calamonaci, Cammarata, Ribera e San Giovanni Gemini, hanno chiesto al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta un “incontro urgente per lo sblocco dei fondi necessari affinché il Libero Consorzio Comunale di Agrigento possa avviare le procedure per appaltare i lavori di manutenzione sulla viabilità provinciale, nello specifico la strada Bivona-Ribera, la strada Santo Stefano Quisquina-Cammarata e la strada Cammarata-San Giovanni Gemini”. Ma necessitano di interventi urgenti anche altre strade interne della provincia, come la Cattolica Eraclea-Cianciana o Cattolica-Raffadali. Strade interne da sistemare anche tra i comuni del Belice da Montevago a Menfi.