Botte e minacce alla compagna, arrestato 37enne a Campobello di Licata

Botte e minacce alla compagna: con queste accuse è stato arrestato dai carabinieri a Campobello di Licata un uomo di 37 anni – P. C. – al termine delle indagini avviate dalla Procura della Repubblica di Agrigento dopo la denuncia della vittima. Offese e percosse erano ormai diventate quotidiano, sempre per banali motivi. In una occasione l’uomo aveva provocato alla vittima la tumefazione di un occhio e vari traumi alle braccia e alle gambe. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari che ha disposto la reclusione nel carcere agrigentino di contrada Petrusa.