Elezioni Sicilia, nuovo sondaggio: Musumeci stacca di due punti Cancelleri

Nello Musumeci stacca Giancarlo Cancelleri di due punti percentuali, Fabrizio Micari può ancora contare sul peso delle liste, il Movimento 5 Stelle è il primo partito. E un elettore su quattro vuole votare ma non sa ancora per chi. È quanto emerge dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, in esclusiva per il Giornale di Sicilia. Il sondaggio, pubblicato sul giornale oggi in edicola, è stato realizzato dal 10 al 12 ottobre su un campione regionale di 1.000 intervistati, rappresentativo della popolazione maggiorenne residente in Sicilia. Di certo c’è che anche in questa tornata elettorale rischia di restare a casa un elettore su due. Anzi, rispetto al 47,42 per cento di cinque anni fa, oggi il dato dell’astensione si attesterebbe al 54 per cento.

I tanti incerti. Dal sondaggio emerge che a poco più di 3 settimane dal voto delle regionali del 5 novembre, il candidato del centrodestra, Nello Musumeci è al 35 per cento, in vantaggio di 2 punti percentuali sul leader del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri. Fabrizio Micari è fermo al 22 per cento seguito da Fava al 9 per cento e da La Rosa all’1 per cento. Un dato però va tenuto in considerazione: se il 54 per cento degli intervistati dichiara di volersi astenere, pari a circa 2 milioni e mezzo di elettori, non tutti coloro che hanno dichiarato di essere certi di recarsi alle urne ha deciso per chi votare: il 15 per cento ha espresso un’intenzione, ammettendo però che potrebbe cambiare idea, mentre il 22 per cento, quasi un quarto degli elettori siciliani, è ancora del tutto indeciso sulla scelta da compiere.