Cattolica Eraclea, processo per la gestione dello stadio: chiesta assoluzione per 7 imputati

Il pubblico ministero Carlo Cinque ha chiesto l’assoluzione di tutti e sette gli imputati, difesi dagli avvocati Santo Lucia, Angelina Spagnolo e Giovanni Vaccaro,  del processo nato dalla “contesa” tra due associazioni per la gestione dello stadio comunale di Cattolica Eraclea. La notizia è riportata oggi sul quotidiano La Sicilia. Il Pm, inizialmente titolare del fascicolo di inchiesta, Giacomo Forte, aveva chiesto e ottenuto dal Gup Stefano Zammuto sette rinvii a giudizio. I reati ipotizzati, a vario titolo, erano: tentata estorsione, abuso d’ufficio e diffamazione. Ieri hanno discusso gli avvocati di parte civile. Sul banco degli imputati alcuni dirigenti dell’Asd Cattolica Eraclea e l’ex capo dell’Ufficio tecnico comunale. Si tratta di Giuseppe Costanza; 52 anni, Gaspare Tutino, 64 anni; Giuseppe Schembre, 39 anni; Francesco Gambino, 54 anni; Giuseppe Lauricella, 51 anni, Calogero Baldone, 51 anni, e Valeria Maria Tutino, 40 anni.