Elezioni Sicilia, terzo exit poll La7: Musumeci rimane in vantaggio

Secondo il terzo exit poll de La 7 per le regionali siciliane, Nello Musumeci rimane in vantaggio con il 36,5-39,5%, Giancarlo Cancelleri del M5S è tra il 34 e il 37%. Fabrizio Micari rimane tra il 16 ed il 20%. Fava è tra il 6 e il 9% La copertura è del 100%.

“Dopo il referendum del 4 dicembre, Matteo Renzi prende un’altra sonora batosta. Il centrodestra coeso e unito – che e’ un esempio da seguire per le Politiche – ci auguriamo possa aprire finalmente una nuova stagione politica. Attendiamo con cautela. Cio’ che emerge al momento, sembra profilarsi un’affermazione importante delle forze che fanno riferimento al PPE, a cominciare dalla grande affermazione dell’Udc”. Cosi’ il segretario nazionale Udc Lorenzo Cesa commentando i primi exit poll sulle Regionali in Sicilia.

“Se gli exit poll fossero confermati e’ chiaro che siamo davanti a una sconfitta elettorale del centrosinistra”. Lo ha detto il segretario regionale del Pd Fausto Raciti, arrivato nel comitato elettorale di Fabrizio Micari a Palermo. A chi gli ha chiesto se si tratta di una sconfitta legata alla divisione del centrosinistra il segretario siciliano dei dem ha risposto: “C’e’ un elemento che e’ legato a questo, penso che un’analisi approfondita si possa fare solo alla luce di dati reali”. “Stiamo seguendo exit poll legati ai candidati presidenti, non mi sento di esprimere oggi una posizione netta, e’ chiaro che la divisione e’ stato un elemento che ha penalizzato molto – ha detto -. Non so se e’ l’unico ma di certo e’ un elemento che c’e’ stato. Potrebbe essere scattato, se i dati fossero confermati, un voto utile al contrario tra i 5stelle e Musumeci che ha penalizzato la nostra corsa e il candidato di centro sinistra”. A chi gli ha chiesto se ha pesato il voto disgiunto, Raciti ha risposto: “non credo nel voto disgiunto organizzato, non sono in condizioni di affermarlo”.