Elezioni Sicilia, presunte irregolarità a Canicattì: informativa della polizia alla Procura

C’è una prima informativa della polizia a Canicattì alla Procura della Repubblica in merito a delle presunte irregolarità verificatesi in alcuni seggi durante le recenti consultazioni per l’elezione del Presidente della Regione e per il rinnovo dell’Assemblea Siciliana. E’ stato inoltrata al Procuratore della Repubblica, Luigi Patronaggio, come riporta l’Ansa, l’informativa contenente le dichiarazioni di persone coinvolte e di quelle sentite come informate dei fatti. Tra le altre presunte irregolarita’ nella sostituzione dei componenti i seggi, all’ultimo momento, si e’ aggiunta quella della partecipazione alle operazione di spoglio del marito del presidente del seggio che avrebbe proceduto anche a collaborare nelle operazioni di scrutinio riservata in maniera esclusiva ai componenti il seggio elettorale. L’episodio e’ venuto alla luce in seguito ad un diverbio con il rappresentante di lista del Movimento 5 Stelle che ha chiesto l’intervento della polizia e da cui sono partite le indagini.